Bandi per borse di studio e ricerca DAAD 

(scadenza 1 dicembre 2019)

Sono pubblicati i seguenti bandi per borse di studio e di ricerca:

  • Borse di studio - Corsi di laurea magistrale per tutte le discipline:
    Soggiorni di studio in Germania da 10 a 24 mesi; laureandi della triennale e laureati di tutte le discipline; 850 euro mensili.
  • Borse per corsi estivi universitari
    Corso estivo di lingua o su temi disciplinari; studenti e dottorandi di tutte le discipline; da 3 a 4 settimane; forfettario di 950 euro mensili.
  • Borse di ricerca - Borse annuali per dottorandi
    Soggiorni di ricerca nell'ambito di un dottorato italiano/tedesco o di un progetto post-laurea magistrale in Germania; da 7 a 12 mesi; laureati magistrale e dottorandi; da 850 a 1200 euro mensili.
  • Borse di ricerca - Dottorati binazionali / Dottorati in co-tutela 
    Soggiorni di ricerca nell'ambito di un dottorato italiano o di un dottorato in co-tutela; dottorandi di tutte le discipline; fino a 24 mesi: 1200 euro mensili.

I bandi in italiano, le checklist, le risposte alle domande frequenti e tutte le informazioni su questi programmi di finanziamento sono disponibili alla pagina http://www.daad.it/it/29910/ 

Il Centro Informazioni DAAD di Roma è raggiungibile per domande e chiarimenti al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Su Facebook è pubblicato un post relativo ai nuovi bandi: https://www.facebook.com/DAAD.Italia/

 

 

I CAFFE' DEL CISBEC

Centro Interdipartimentale di Scienza per i Beni Culturali

29 Ottobre 2019
dalle 16:00 alle 18:00

presso il Museo della Grafica - Via Lungarno Galilei 9
L’innovazione nei Beni Culturali

 

Si terrà il primo incontro per parlare di Arte, Tecnologia, Beni Culturali e Scienza davanti

ad un buon caffè con pasticcini.

 

Durante l'incontro interverranno:

Simona Raneri "Geomateriali e tecniche innovative"
Alessia Domenichini "Cattedrali della Modernità: il futurismo di Mario Chiattone"

CISBEC_Caffè_01

Premi Ing. Brunello Sarno con il patrocinio dell’AICAP per

laureati in Ingegneria (XII Ciclo)

 

Allo scopo di onorare la memoria dell’Ing. Brunello Sarno, socio e consigliere dell’AICAP, Inoria Pepe Sarno istituisce, con il patrocinio dell’AICAP, premi da assegnare a tesi su temi attinenti alla progettazione di opere di calcestruzzo strutturale.

Saranno ammessi a concorrere i laureati in Ingegneria che abbiano conseguito uno dei due seguenti titoli:
- dottorato di ricerca
- master di 2° livello
discutendo una tesi su temi attinenti alla progettazione di opere di calcestruzzo strutturale nel periodo gennaio 2018 – dicembre 2019.

 

Il premio consiste in 3.000 Euro. La Commissione giudicatrice si riserva di suddividerlo, oppure, se a suo insindacabile giudizio in relazione al livello dei lavori presentati ritenesse opportuno non assegnare premi, l’importo corrispondente sarà destinato ad analogo concorso da bandire successivamente.

 

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione nel documento allegato.

Bando_Sarno_AICAP_2020

AVVISO DI SEMINARIO

Nell’ambito delle iniziative promosse dal Dottorato in Ingegneria Industriale, mercoledì 23 ottobre 2019 alle ore 11:30 in Aula Pacinotti, il Prof. Sylwester SAMBORSKI della Lublin University of Technology (Polonia) terrà un seminario dal titolo

A Study on Delamination Onset and Propagation in CFRP Beam Specimens with Elastic Couplings

Maggiori informazioni nella locandina allegata.

DCB

È stato pubblicato il bando dell'edizione 2020 del Premio Eni Award - Giovane Ricercatore dell'Anno.

Il Premio Giovane Ricercatore dell'Anno è rivolto a dottorandi e dottori di ricerca che abbiano conseguito o debbano conseguire nel corso del 2018 o del 2019 il loro titolo di studio in una università italiana.

Le candidature presentate devono riguardare temi relativi ai settori energetico e ambientale e la partecipazione è consentita solamente a ricercatori che siano nati nel 1987 o negli anni seguenti.

Per approfondimenti sul bando, è possibile consultarne la versione integrale al seguente link:

https://www.eni.com/enipedia/it_IT/modello-di-business/premi-e-riconoscimenti/bando-eni-award-2020.page

La scadenza per la registrazione dell’account necessario alla presentazione della candidatura è fissata per venerdì 8 novembre 2019, entro e non oltre le ore 17. La procedura di candidatura potrà invece essere conclusa anche successivamente, non oltre venerdì 22 novembre 2019 alle ore 17.

MATLAB Academic Tour 2019

Scuola di Ingegneria - Aula Magna Pacinotti
8 ottobre 2019, ore 9:30 - 12:30

L'Academic Tour di MATLAB fa tappa a Pisa martedì 8 ottobre 2019 per presentare a studenti, docenti e a ricercatori le nuove possibilità che offre l'ambiente MATLAB per affrontare le maggiori sfide tecniche in campo accademico.

La prima parte della presentazione si sofferma sui servizi in cloud di MATLAB, mentre la seconda parte concentra l'attenzione su aspetti pratici del dominio del deep learning e dimostra le nuove funzionalità di MATLAB che semplificano questi task ed eliminano la programmazione low-level. Dal prototipo alla produzione, viene creato e testato un network neurale.

L'accesso è gratuito, ma è necessaria la registrazione alla pagina seguente:

https://it.mathworks.com/company/events/seminars/2019-matlab-academic-tour-pisa-2834910.html?s_v1=28755&elqem=2834910_EM_IT_SEM_19-10_EDU-LOREN-SHURE-TOUR-PISA_INV

AVVISO  DI  SEMINARIO

Si informano gli interessati che, nell'ambito delle iniziative promosse dal Dottorato Internazionale in Ingegneria Civile e Ambientale

il prossimo 29 ottobre, con inizio, alle ore 8:45, sarà tenuto il seguente seminario.

________________________________________________________________

GREENER MATERIALS IN PAVEMENT REHABILITATION

ALAN CARTER

Professor at Ecole de Technologie Superieure in Montreal

________________________________________________________________


Il seminario sarà tenuto presso l’Aula A11 della Scuola di Ingegneria ed avrà una durata complessiva di circa un'ora.

Maggiori informazioni sono contenute nella locandina in allegato.

Referenti dell'invito: Sara Bressi e Massimo Losa

Locandina_seminario_Carter

 

 

A V V I S O DI S E M I N A R I


Nell’ambito delle iniziative promosse dal Dottorato Internazionale in Civil and Environmental Engineering, il giorno 25 ottobre 2018 presso l'Aula Pacinotti della Scuola di Ingegneria di Pisa, si terranno i seguenti seminari.

 

Prof. Cesare DAVINI

"MATERIAL SYMMETRY OF ELASTIC SHELLS"

Inizio del seminario alle ore 09:30

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prof. Paolo PODIO-GUIDUGLI

"VIRIAL ISSUES, DETERMINISTIC AND PROBABILISTIC"

Inizio del seminario alle ore 10:30

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Prof. Gianpietro DEL PIERO

"REALTÀ E RAPPRESENTAZIONE NELLA MECCANICA DEI CONTINUI"

Inizio del seminario alle ore 12:00

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

I relatori saranno disponibili ad incontrare colleghi e allievi per spiegazioni e approfondimenti presso la sala riunioni “Piero Villaggio” della Sede di Ingegneria Strutturale del DICI dalle ore 15:30 alle ore 16:30.

Referenti dell’invito: Stefano Bennati, Roberto Paroni e Paolo S. Valvo. 

 

-----------------------------------------

Maggiori informazioni sono riportate nelle locandine di seguito allegate.

Locandina_Davini

Locandina_Del Piero

Locandina_Podio-Guidugli

 

A V V I S O  DI  S E M I N A R I O

Martedì 23 ottobre 2018 dalle ore 11:00 alle ore 13:00

presso l'Aula Magna Ulisse Dini

 

Paolo IANNELLI

Soprintendente Speciale per le aree colpite dal sisma del 24 agosto 2016

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

 

 terrà un seminario dal titolo

"Prevenzione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale"

                                                               

Sommario

La straordinaria ricchezza del patrimonio culturale italiano e la sua diffusione su tutto il territorio nazionale, un territorio quasi tutto sismico e/o diffusamente soggetto a dissesto idrogeologico, ha visto negli ultimi decenni aumentare notevolmente il livello di danno al patrimonio, spesso a causa di eventi naturali che hanno indotto danni non soltanto per la severità e la magnitudo degli stessi ma anche per una gestione non sempre efficace dello scenario emergenziale, che può produrre un aggravio del livello di danno al patrimonio culturale, spesso irrimediabile.

Il danneggiamento di un bene culturale rappresenta, prima ancora di un danno economico, una ferita alla collettività a cui quel bene appartiene ed alle generazioni future che rischiano di essere private di quel patrimonio di conoscenza e di cultura che quel bene avrebbe loro trasmesso. Questa fondamentale considerazione impone un approccio attento e rigoroso a chi svolge un ruolo nell’ambito della tutela dei beni culturali.

Nell’ambito dei rischi a cui è esposto il patrimonio culturale italiano, certamente sono mettere in rilievo quelli rappresentati dagli eventi calamitosi naturali, ed in particolare gli eventi sismici. In relazione a tali eventi il danno al patrimonio culturale può essere suddiviso in un danno immediato, riconducibile essenzialmente all’azione diretta o indiretta che l’evento esercita sui beni stessi ed uno differito, riconducibile essenzialmente alle azioni antropiche e naturali che agiscono in relazione alle sopravvenute vulnerabilità ed esposizioni generate dall’evento stesso.

Il danno immediato interessa prevalentemente gli immobili e quindi il patrimonio architettonico e storico artistico ad esso solidale e il patrimonio mobile in esso contenuto per effetto del danneggiamento dell’immobile in cui si viene a trovare. Il danno differito si registra prevalentemente sul patrimonio mobile ed è causato in massima parte da azioni che in ordinario non avrebbero costituito un pericolo, ma che lo diventano nelle condizioni create dall’evento calamitoso.

Per minimizzare il danno immediato occorre agire sulla riduzione delle vulnerabilità del patrimonio nei confronti delle azioni connesse con gli eventi calamitosi e quindi un ruolo primario riveste indubbiamente l’attività di prevenzione. Per minimizzare invece il danno differito, occorre prioritariamente puntare sulla riduzione dei tempi di intervento e quindi su una gestione efficace e tempestiva della fase emergenziale e una pianificazione efficace della fase di ricostruzione che tenga conto delle priorità e delle diverse esigenze.

________________________________________________________

Referenti dell'invito: Walter Salvatore, Silvia Caprili

Si allega locandina dell'evento

Locandina seminario Iannelli

 

AVVISO  DI  SEMINARIO

Si informano gli interessati che il prossimo 11 ottobre alle ore 14:30

presso la Scuola di Ingegneria – Largo L. Lazzarino, 1 - PISA
Aula A23

 

il professor Imad L. Al-Qadi,

PhD, PE, Dist.M.ASCE

Terrà il seminario dal titolo:

 

Building Durable and Sustainable Pavements

 

 

Maggiori informazioni possono essere reperite nella locandina al seguente link

Seminario Al Qadi

 

Download

Area Riservata

NB: l'accesso è riservato agli amministratori